Cosa succede? Scie Chimiche?

Scie Chimiche! Questo è un affare da miliardi di dollari, andiamoci piano.

La prima protesta ufficiale contro questo fenomeno è arrivata dal Canada nel 1998 quando, in seguito ad una notevole presenza di scie anomale sopra la cittadina di Espanola, gli abitanti incominciarono ad accusare problemi di salute come:

letargia, forti dolori alle giunture, perdita di memoria a breve termine, disturbi alle vie respiratorie, sintomi da depressione, e sintomi simili a quelli influenzali.

Le lamentele furono ignorate dal Governo dell’Ontario e così alcuni cittadini, prelevarono campioni di acqua e neve dalla propria terra e commissionarono analisi di laboratorio a proprio carico.

Dall’esame dei campioni prelevati risultò che essi contenevano una quantità di particolato di alluminio venti volte superiore al limite indicato per l’acqua potabile. Con le analisi di laboratorio alla mano, si ricorse quindi ad una petizione presentata al Parlamento del Governo Canadese ad Ottawa, nella quale i cittadini chiedevano chiarimenti sulla natura del fenomeno e soprattutto esigevano che cessassero le irrorazioni chimiche sopra di loro.

Dopo 45 giorni il Governo canadese rispose di non essere coinvolto in tali operazioni e che l’aviazione militare non aveva concesso permessi ad altri paesi di sorvolare il territorio Canadese a tale fine.

Sempre in Canada, ad Edmonton (in Alberta)

Dopo la comparsa di numerose scie bianche cominciarono a morire le piante di una vasta area che in breve tempo divenne arida. Ad un’analisi chimica del terreno, risultò che la sua conduttività era sette volte superiore alla norma e questo a causa della percentuale altissima di bario e alluminio. In altre zone saturate dalle scie, fra le sostanze rinvenute si riscontrano oltre ad alluminio e bario anche titanio, bromuro e batteri.

Di fronte alle insistenti pressioni di numerosi cittadini americani allarmati da queste anomalie nel cielo e dai risultati delle analisi di laboratorio effettuate, le autorità americane interpellate (EPA, NASA, FAA, NOAA) affermano tutt’oggi, senza portare prove concrete, che non vi è alcunché di anomalo in queste singolari scie e che si tratta di semplici scie di condensazione formate da vapore acqueo.

Lo scopo dell’utilizzo delle scie chimiche

Non è certo ma in proposito sono nate diverse ipotesi. Le più accreditate correlano lo spargimento di sostanze chimiche nell’atmosfera con le tecnologie atte a modificare e controllare il clima, anche a scopi militari.

Vediamo insieme questo video. Cosa scopriamo oltre a questo.

Anche se pochi ancora le conoscono, quello delle scie chimiche è un fenomeno che ha assunto ormai una dimensione mondiale. In Germania come negli Stati Uniti, in Italia come in Canada, può capitare che il cielo terso di una giornata qualunque venga improvvisamente attraversato da misteriosi aerei, senza nessuna insegna particolare, che lasciano sul loro percorso una scia molto simile a quella dei normali aerei di linea.

Con la differenza che queste scie, invece di dissolversi nell’arco di qualche minuto, rimangono perfettamente visibili per lunghe ore, ed iniziano ad allargarsi, fino ad arrivare a toccarsi l’una con l’altra.
Viene così a formarsi una spessa cortina nuvolosa, che molte volte arriva a coprire l’intero arco di cielo visibile.
Ufficialmente però, le “scie chimiche” (che in inglese sono dette “chemtrails”) non esistono. Di fronte a numerosissime petizioni, richieste di chiarimenti, e vere e proprie interrogazioni parlamentari nei vari paesi del mondo – Italia compresa – nessun governo ha mai riconosciuto ufficialmente la loro esistenza.
Massimo Mazzucco

I METALLI PESANTI, COSA SONO E PERCHÉ FANNO MALE

 I metalli pesanti, a causa dell’inquinamento, dell’alimentazione e dell’uso di farmaci e prodotti chimici, sono presenti nei nostri organismi in quantità decisamente maggiori rispetto a qualche decennio fa, per esempio la quantità di piombo contenuto nel nostro corpo è circa 500 volte superiore rispetto a quella presente 100 anni fa. 

I metalli pesanti possono entrare nel nostro corpo ogni volta che respiriamo, mangiamo e beviamo, attraverso cibo, igiene personale, medicinali, vaccini, aria, acqua. Secondo i calcoli nel corso della nostra vita ingeriamo 1/3 di cucchiaino di mercurio, 1 cucchiaino di piombo, 1 di arsenico, 1,5 kg di alluminio.

HO TROVATO QUESTI COMMENTI RIGUARDO LA DISCUSSIONE

Credo fermamente che il problema delle scie sia di competenza militare. Se volessero “gassarci” e basta, lo farebbero con gas inodori e incolori, e fin qui tutti daccordo…ma se invece queste scie servissero “per altri scopi”? vedi CONTROLLO CLIMATICO GLOBALE? E poi, perche’ i media di tutto il mondo non si degnano di far uscire il fenomeno dalla maledetta scatoletta televisiva in prima serata? Lo scetticismo a mio avviso e’ deletereo. Eppoi, stuti canadesi, come ben sappiamo, hanno rilevato sostanze dannose per la salute provenienti da queste scie. Daccordo, l’intento non e’ gassarci, ma allora quel’e? Gli studi di Nikola Tesla dell’800 e il sistema H.A.A.R.P confermano che e’ possibile utilizzare la ionosfera per cambiare il clima. Dissipare questa cortina di omerta’ e’ un dovere. Chi e’ scettico, beh, a mio avviso dovrebbe informarsi sull’esistenza di H.A.A.R.P in alaska.
Algieri Giancarlo

Salve scrivo da Nuoro – Sardegna. Anche noi siamo sotto l’attacco chimico da mesi. questi primi giorni di primavera e di cielo sereno è un continuo via vai davvero inquietante di aerei e scie. Con alcuni amici ne parliamo spesso e siamo davvero preoccupati. alcuni, tra cui giornalisti, ne hanno fatto servizi e inchieste, ma sono sempre arrivati a un punto morto. li hanno bloccati. cosa fare? questo è la domanda? io mi sento davero impotente e sono davvero stufo di questi soprusi!!! ci mancavano solo le scie chimiche… l’ennesima violenza alla nostra libertà… cosa fare?
giulio

Ragazzi, sono della redazione di sciechimiche.org, il problema ormai è palese. Ora siamo nella fase in cui non servono piu’ raccolta di materiale informativo come foto o video. Stiamo cercando programmatori che diano disponibilità a realizzare una pagina per una petizione con raccolta da inviare al governo. Lo scopo per cui gli aerei passano è quello di controllare la crescita della popolazione e rastrellare quella malata e”inutile”. Le multinazionali e le case farmaceutiche insieme ai governi hanno organizzato questo sterminio di massa lento e programmato. Scusate la franchezza, ma è tempo di muoversi. Presto su sciechimiche.org pubblicheremo un articolo interessante su eclissi di sole e scie. http://www.sciechimiche.org
Francesco
  http://www.sciechimiche.org

GRANDE FRANCO!!! anche io ho fatto dei filmati come te. qui’ in piemonte la situazione e’ tragica e per quanto ho potuto vedere con i miei occhi,anche in liguria ed emilia romagna le scie imperversano! come hai fatto a trovare l’immagine via satellite senza “colpi di cancellino”??? puoi farmi sapere il link?? grazie e avanti cosi……. ps:un consiglio: perlatene coi sindaci,e anche alle radio e ai giornali locali,c’e meno censura e sono piu’ letti dalla gente (soprattutto settimanali)
antonio

Diffondi il link di questa pagina con chiunque, perchè questo possa informare il popolo di questa violenza contro il mondo.

Come depurare l’organismo dai resudui di metelli pesanti e altre schifezze delle scie chimiche e smog.

Questi sono gli alimenti chelanti naturali che aiutano il nostro organismo ad espellere, le sostanze tossiche.

  • MSM – Il metil-sulfonil-metano è una forma organica di zolfo che si trova naturalmente in frutta, verdura (aglio, cipolla e svariate crucifere) e pesce, viene però facilmente distrutto dalla cottura e dalla preparazione dei cibi. L’MSM si lega ai metalli tossici, in particolare a piombo, cadmio e mercurio e haun ruolo importante nel mantenimento della stabilità e dell’integrità del tessuto connettivo e delle proteine. Lo zolfo è indispensabile per la salute delle articolazioni, dei capelli, della pelle e delle unghie.
  • OMEGA 3 – Gli omega 3 sono un tipo di acidi grassi polinsaturi, elementi essenziali per il corretto funzionamento del nostro organismo:  ci proteggono dalla possibile insorgenza di malattie cardiovascolari, incidono sulla fluidità e sulla coagulazione del sangue, sull’elasticità delle cellule e abbassano il colesterolo “cattivo”“L’olio di pesce ha un ruolo importante nel liberare il cervello da sostanze indesiderate: i complessi di acidi grassi EPA e DHA presenti nello olio di pesce rendono i globuli rossi e bianchi più flessibili, migliorando la microcircolazione nel cervello, nel cuore e in altri tessuti. Tutte le funzioni di disintossicazione dipendono dalla somministrazione di ossigeno ottimale per il flusso sanguigno. EPA e DHA proteggono il cervello dalle infezioni virali e sono necessarie per lo sviluppo dell’intelligenza e della vista. L’organello cellulare più vitale per la disintossicazione è il perossisomi. Queste strutture di piccole dimensioni sono anche responsabili del lavoro specifico di ogni cellula. Nella ghiandola pineale la melatonina viene prodotta in perossisomi, in neuroni della dopamina e noradrenalina, ecc. E’ qui che il mercurio ed altri metalli tossici attaccano fino a impedire alle cellule di svolgere il loro lavoro. ” Tratto da Dietrich Klinghardt, MD, PhD – Chelazione: Come Rimuovere dal Corpo Mercurio, Piombo e altri metalli.
  • ACIDO MALICO – L’acido malico, acido di mela o acido fruttico, è uno dei più potenti disintossicanti dall’alluminio. Aiuta a ridurre la tossicità di alluminio per il cervello, e per questo motivo potrebbe essere utilizzato per aiutare nei casi di morbo di Alzheimer. L’acido malico ha dimostrato di aumentare l’escrezione fecale e urinaria di alluminio. Lo si trova in natura, oltre che nella mela, anche nel rabarbaro, vino, aceto di mele, fragola e papaia.
  • ALGA CHLORELLA E SPIRULINA La chlorella è un’alga conosciuta per le sue proprietà disintossicanti da tutti i metalli tossici e le tossine ambientali. Questo la rende perfetta per affiancare il coriandolo in una cura disintossicante.  La Spirulina è una microalga blu-verde, una delle più antiche forme di vita sulla Terra, che ha contribuito a produrre l’ossigeno nella nostra atmosfera miliardi di anni fa in modo che le altre forme di vita potessero apparire. Ricca di vitamine e microelementi, contiene acido Linoleico, vitamina B 12, acidi grassi insaturi e clorofilla. Già gli Aztechi la consideravano un nutrimento base e un elemento della loro forza: aiuta il metabolismo, incrementa la reattività del sistema immunitario, stimola la flora batterica intestinale, aiuta l’eliminazione dei residui del metabolismo, ha un effetto regolante sulla concentrazione degli zuccheri nel sangue, può avere un effetto sui processi infiammatori cronici, può regolare il livello del colesterolo, aumenta la resistenza contro agenti infettivi e fornisce più forza fisica e mentale.
  • CURCUMA – La curcuma viene usata nella medicina ayurvedica da secoli, poiché non è tossica ed ha una varietà di proprietà terapeutiche incluso attività antiossidante, analgesico, antiinfiammatorio e antisettica“La curcuma stimola la produzione di tre enzimi aril-idrocarburo-idrossilasi, glutatione-S-transferasi, e UDP-glucuronil-transferasi. Questi sono “coltelli” chimici che abbattono le sostanze potenzialmente nocive nel fegato. La curcuma offre una protezione analoga per le persone che stanno assumendo farmaci come il metotressato e altre forme di chemioterapia, che sono metabolizzati da o attraverso il fegato.” James A. Dukes, Ph D., Dr. – 
  • CORIANDOLO – “Questa erba da cucina è in grado di mobilitare mercurio, cadmio, piombo e alluminio tanto nelle ossa che nel sistema nervoso centrale. È probabilmente l’unico agente efficace nel mobilitare il mercurio immagazzinato nello spazio intracellulare (allegato al mitocondri, tubulina, liposomi ecc) e nel nucleo della cellula (invertendo il danno al DNA di mercurio).” Tratto da Dietrich Klinghardt, MD, PhD – Chelazione: Come Rimuovere dal Corpo Mercurio, Piombo e altri metalli. Il Coriandolo è una delle spezie più antiche al mondo ed appartiene alla famiglia delle Umbrelliferae. Uno studio recente ha dimostrato nei test su animali un eliminazione di alluminio dallo scheletro superiore a qualsiasi altro agente disintossicante conosciuto. Il coriandolo induce la colecisti a riversare bile – contenente le neurotossine escrete – nell’intestino tenue. E’ però importante utilizzare insieme un secondo agente chelante, per esempio la zeolite, che possa legare le tossine a sé, altrimenti possono finire per essere riassorbite lungo la strada verso l’intestino tenue dalle terminazioni nervose del sistema nervoso enterico. Si utilizza la tintura madre di coriandolo 40 gocce 2-3 volte al giorno con abbondante acqua. Uso esterno: frizionare 5 gocce di Tintura Madre di Coriandolo due volte al giorno sulle anche e sui polsi. Assumere il coriandolo 30 minuti dopo la zeolite/clorella.
  • ARGILLA BENTONITE – Il Canadian Journal of Microbiology ha pubblicato uno studio secondo cui la bentonite si è dimostrata particolarmente utile ad assorbire i virus patogeni, aflatossine, pesticidi ed erbicidi. La bentonite  lega a sé i metalli pesanti grazie al processo di scambio ionico, migliora inoltre la digestione, purifica il colon, rafforza il sistema immunitario, purifica e nutre la pelle.
  • AGLIO – L’aglio contiene zolfo e gruppi sulfidrilici che ossidano mercurio, cadmio e piombo rendendoli  solubili in acqua. L’aglio contiene anche il minerale più importante, che protegge dalla tossicità del mercurio, il selenio bioattivo. L’aglio, da assumersi crudo, è anche un potente antimicrobico e antimicotico, efficace contro la Candida albicans e i parassiti.
  • SILICIO – L’acqua ricca di silicio (es. acqua Fiji, che contiene 83 mg di silicio per litro) elimina efficacemente l’alluminio per via urinaria, senza effetti nocivi sui metalli essenziali come ferro e rame, secondo una ricerca pubblicata nel 2013, che ha dimostrato l’utilità di bere fino ad un litro di acqua minerale ricca di silicio al giorno per 12 settimane.  
  • ZEOLITE – La zeolite è un minerale di origine vulcanica, con una struttura cristallina composta da minuscoli canali diretti in tutte le direzioni che hanno una carica negativa e quindi consente l’assorbimento di numerose tossine. La zeolite non viene assorbita dall’apparato gastro-intestinale e quindi viene espulsa con le feci insieme a tutte le sostanze nocive che ha legato a sé. Esistono più di 100 tipi diversi di zeolite, la più indicata è la Clinoptilolite, i cui cristalli hanno la struttura lamellare più adatta a questo scopo. Questo minerale è in grado di assorbire sostanze nocive come: metalli pesanti, radionuclidi, sostanze chimiche provenienti dai cibi e dalle medicine, virus, batteri, funghi e loro tossine, tossine fermentative che derivano da una alimentazione scorretta e da una flora batterica in disequilibrio ed eccessi di acidità nell’organismo.  La zeolite è anche in grado di ridurre i radicali liberi in eccesso, responsabili dell’insorgenza o dell’aggravamento di molte malattie come diabete, malattie cardiovascolari, tumori ed invecchiamento precoce. Inoltre la zeolite rilascia nell’organismo oligo-elementi e minerali preziosi.

“ZEOLITE” SCOPRI QUESTA SOSTANZA

Zeolite è il nome comune con il quale s’indicano differenti tipi di minerali dotati di struttura cristallina e microporosa.

Più precisamente, il termine zeolite – o al plurale “zeoliti” – viene utilizzato per indicare una famiglia composta da un vasto numero di minerali, di origine sia naturale che sintetica, che trovano applicazione in numerosi ambiti, dall’industria petrolchimica alla produzione di detergenti, dall’agricoltura all’edilizia, dall’addolcimento delle acque alla sintesi inorganica e alla ricerca scientifica.Io la prendo da almeno 5 anni faccio delle settimane alternate, o magari salto anche dei mesi interi, ma sicuramente continuerò a prenderla.

I link utili per poter acquistare in sicurezza prodotti di qualità:

CORIANDOLO TINTURA MADRE

Ti auguro il meglio, perchè tu sia felice di vivere questa splendida e ricca vita.

Aiuta questo blog a crescere

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error

Aiuta questo blog a crescere