Come Vendere e Guadagnare online.

In pieno periodo di crisi l’ecommerce non smette invece di crescere. Quali i motivi per aprire un negozio online? Quali motivi per non farlo?

Ti piace l’idea di essere indipendente nel tuo lavoro e magari fare proprio quello che ami di più? Sicuramente si! A chi non può piacere un’idea simile. Sembra più facile a dirsi che a farsi però.

Voglio che tù sappia la verità!

Moltissime persone vengono illuse da blog e siti online che fanno le cose molto facili e veloci da farsi, ma dopo aver messo la testa e le mani dentro al web, nel giro di qualche mese o anno si scoraggiano e rischiano di perdere quell’entusiasmo e quel sogno che un giorno passato ti rendeva vivo e felice, perchè le cose non sono cosi semplici come a dirsi.

Questo non è bello che accada, perchè può rovinare per sempre il tuo entusiasmo e farti vivere una vita obbligata in cose e azioni che non ti divertono, rendendo la tua vita piatta per sempre, con la sola speranza di crescere i tuoi figli e ritirarti con una misera pensione.

Quali sono i vantaggi di lavorare o vendere qualsiasi cosa ti appassioni online.

I Costi di un sito ecommerce:
A differenza di un negozio fisico, un negozio online non ha spese di affitto e di “mantenimento” (luce, gas, telefono, rifiuti) non ha bisogno di molto personale, per avviarlo però è necessaria una buona partenza con una discreta conoscenza delle basi per poter creare qualcosa di efficace che ti possa dare la possibilità di monetizzare e poter alimentare il tuo impegno e, magari sostituire il tuo attuale lavoro con questo che stai creando.

Quanto tempo ti servirà per poter creare un negozio online.

I tempi necessari per creare un sito e-commerce sono ovviamente molto più ridotti di quelli per creare un blog, perchè a differenza del blog, non dovrai pubblicare decine di articoli prima che questo cominci a creare interesse ad un pubblico sufficiente a monetizzare il tuo sito.

Quindi i tempi minimi per creare un sito e-commerce saranno circa di due mesi per 4 ore al giorno facendo una cosa che sia alla portata del mercato e abbastanza professionale per poter competere con gli squali che troverai una volta immerso nel mare del web-

Cos’è il blog?

Il blog è a tutti gli effetti un diario personale aperto al pubblico ed è un sito web dinamico (che ha bisogno di un database). Il blogger scrive di sè, della sua vita e di tutto quello che gli piace fare, magari correlando il tutto con foto, cercando nel miglior dei modi e un linguaggio scorrevole, di aiutare più persone a risolvere varie questioni di vita quotidiana.

Il blog ha un’impronta personale data dal blogger che può aggiungere liberamente il proprio parere. Il lettore invece può commentare i posts scritti tramite il form commenti.

Il blog offre una comunicazione bidirezionale, il blogger scrive e il lettore commenta, a meno che non siano stata tolta a possibilità di farlo (raramente succede). Il blog può essere aggiornato giornalmente, settimanalmente o quando si vuole. Sarebbe meglio avesse una programmazione organizzata dei post.

Come monetizza il blog.

Ci sono strade differenti per guadagnare con il blog che si dividono in soluzioni dedicate all’inbound marketing e legate a logiche dirette. Di cosa sto parlando? Nel primo caso apri un blog per trovare nuovi clienti online, per intercettare contatti.

Così crei una base di persone che ti cercano perché si fidano, perché hanno letto i tuoi articoli grazie alla SEO e del Social Media Marketing. Nel secondo step, invece, ci sono i metodi legati al rapporto diretto tra pubblicazioni e guadagno. Esempi:

Crea il tuo profitto
  • Infoprodotti.
  • Banner pubblicitari.
  • Adsense.
  • Recensioni.
  • Post sponsorizzati.
  • Affiliazioni.

In questi casi (spesso ma non sempre) il guadagno dipende direttamente dal numero di visite. Se le persone non arrivano in massa non puoi contare sui click che ti fanno guadagnare con Adsense e che ti permettono di vendere spazi banner, articoli sponsorizzati o recensioni. Nel primo caso, invece, le visite sono relative.

Quanto dovrai spendere prima di poter pubblicare il tuo sito

Si questo è il punto cruciale all’inizio della tua cariera! Se come mè parti dalle basi, quindi devi, prima di tutto farti una buona infarinatura su tutto quello che riguarda la struttura di un sito, e dei mezzi più sicuri per partire senza doverti trovare spesso in brutti panni che rallentano di molto il tuo lavoro e aumentano il budget stimato.

Ti garantisco che 1000 euro possono bastare per creare qualcosa di carino “senza ovviamente conteggiare la pubblicità che è essenziale per avviare il tuo progetto” non devi credere a tutti coloro che ti dicono che in 30 minuti apri il tuo sito pronto a decollare, palle palle palle, C’è bisogno di molto impegno e di un po di tempo.

Perchè questo non deve assolutamente scoraggiarti?

Perche è l’unica strada che hanno percorso tutti coloro che adesso ti fanno invidia, guadagnando cifre che al momento stai ancora sognando. Anche se qualcuno ci riesce in qualche giorno, sappi che sono veri professionisti del settore e nel momento in cui ti dimostrano questo, hanno già tutte le conoscenze e i mezzi pronti al lancio, e tù in questo momento non hai.

Cos’è un sito e-commerce?

L’e-commerce o commercio elettronico consiste nello scambio di beni e servizi in rete.

Con il termine e-commerce o commercio elettronico si indica la promozione e la compravendita di beni o servizi su Internet.I beni o servizi vengono pubblicizzati, l’ordine effettuato e il pagamento completato in rete.Il commercio elettronico avviene su diversi livelli: tra aziende, aziende e consumatori e due o più consumatori.Questa deviazione dal sistema di vendita tradizionale segue un inversione di tendenze nel fare acquisti che vede sempre più italiani preferire gli acquisti online piuttosto che in negozi fisici.

Funzionamento dell’e-commerce

I soggetti che intendono vendere un bene o servizio creano un annuncio o un listino su un’apposita piattaforma (che può essere di proprietà di un negozio di vestiti ad esempio o può essere utilizzata attraverso la creazione di un contatto, come nel caso di Amazon).L’acquirente vede il prodotto su Internet con le relative informazioni sulle caratteristiche, il prezzo e i prezzi di spedizione e decide se effettuare un ordine. Non appena viene completato un ordine ed effettuato il rispettivo pagamento, la richiesta arriva al venditore che organizza la consegna del bene o la prestazione del servizio.

Vantaggi dell’e-commerce

Crea il tuo negozio online

L’e-commerce ha numerosi vantaggi sia per il chi compra che per chi vende.

Nello specifico, l’acquirente:

  • ha a disposizione il negozio virtuale 24 ore su 24 e 7 giorni su 7 e può effettuare l’acquisto quando preferisce senza limiti di orari di apertura
  • ha una scelta più ampia poichè ha una visione completa dell’offerta
  • raccoglie maggiori informazioni e può risparmiare confrontando le proposte e i prezzi dei diversi concorrenti
  • non ha necessità di recarsi in un negozio fisico ma può effettuare l’ordine da un qualsiasi dispositivo con connessione internet e riceverlo a domicilio

Per i venditori:

  • si aprono nuove prospettive di mercato che superano i confini nazionali e le barriere geografiche
  • si riducono i costi e il numero dei negozi fisici che vengono sostituiti dalla presentazione dei prodotti direttamente dal magazzino
  • si raggiungono altri potenziali clienti a costo zero.

Svantaggi dell’e-commerce

Come in tutte le cose, anche l’e-commerce ha un altro lato della medaglia non favorevole per gli acquirenti che:

  • non possono toccare e testare il prodotto prima di comprarlo (a meno che non ci siano negozi fisici in cui si possano recare) e le aspettative potrebbero essere deluse al quando viene ricevuto
  • non hanno una disponibilità del bene immediata ma devono aspettare i tempi di consegna
  • ricevono solo limitata guida e assistenza prima di completare l’ordine poichè non possono confrontarsi con il venditore faccia a faccia.

Di che cosa hai bisogno da subito? Di un corso professionale.

Io ne ho visitati un infinità, perdendo giorni per decidere cosa comprare, cominciai con un corso di wordpress da 50 euro alla fine del corso ero più confuso di prima. Questo perchè con quella cifra non ci sono corsi che possano guidarti bene, facendoti fare tutti i passaggi in modo semplice e basilare, fornendoti già buona parte dei strumenti di partenza per poter fare subito dei progressi.

A quel punto la prima cosa che mi venne in mente fù di farmi costruire un sito da qualcuno che lo fa per lavoro, ma vidi subito che i prezzi non rientravano nel mio budget, passavano i 1500 ma poi avrei dovuto comunque lavorare io su tutti i contenuti, immagini, video, pubblicità e per farlo c’è bisogno di avere un pò di dimestichezza con wordpress “la piattaforma più famosa al mondo per creare un sito web” che ho scelto subito senza dubbi perchè il 90% dei siti sono creati con questa piattaforma associata a siteground che fornisce le migliori prestazioni al dominio che sceglierai. Queste sono le due cose primarie che ti servono per cominciare. Se decidi di prendere questi strumenti vedrai il tuo sogno prendere forma sotto ai tuoi occhi in qualche giorno.

La maggior pare delle persone parte con la formazione su youtube

Si la maggioranza dei ragazzi\e cominciano a formarsi su youtube ascoltando video di diversi formatori che mettono parte delle loro conoscenze online per vendere poi un corso o dei prodotti in affiliazione, ma vi assicuro che ascoltarli tutti come ho gia fatto io crea una tale confusione che mette a repentaglio tutto il lavoro che state per costruire perchè ogni youtuber ha la propria visione ed esperienza di uno schema da seguire, e mettere tutto insieme crea molto caos nella mente ancora vergine del settore.

I migliori risultati sono sempre di chi ha acquistato corsi di un certo valore professionale, con una logica e una struttura ben organizzata per farvi fare passi lunghi e costanti verso la realizzazione di ciò che avete deciso di fare. Poi nelle piccole cose dove sperimenterete centinaia di varianti nel vostro business, youtube è un grande aiuto sempre se abbiamo le idee chiare sul da farsi.

E’ sicuramente cosi, basta rifletterci, chi offre un corso di marketing o di formazione sulla costruzione di un progetto web che costa dalle 500 alle 2000 euro non stà giocando con le proprie conoscenze per far capire al suo pubblico che con youtube si possono ottenere risultati uguali, ma al contrario deve dare ai suoi iscritti e clienti quel valore aggiunto che servirà a far si che il proprio business continui ad esistere e durare nel tempo in modo da creare un flusso continuo di visitatori e compratori, fatto di buone recensioni, risultati tangibili e valore del prodotto stesso.

Che cosa ho deciso di fare?

Preparati con un buon corso

Quindi in accordo con mia moglie decisi a gennaio di comprare un corso professionale e subito mi metto a studiare e provare, in questo modo adesso ho raggiunto dei risultati che crescono ogni giorno e devo ringraziare questo corso di Roimartin che nella sua semplicità mi ha seguito passo passo fino ad oggi. Sono ancora molte le cose che non conosco bene, però ho la soddisfazione di aver costruito quello che immaginavo da anni e sono sicuro che con impegno e dedizione nel prossimo futuro sarà un successo. Per chi è il corso Roi Martin?

  • Per chi parte da zero e vuole lavorare e guadagnare online
  • Per chi ha un’attività ma non sa come promuoverla al meglio online o semplicemente vuole aumentare le vendite
  • Per chi fa Network Marketing e vuole generare vendite e contatti di continuo: ampliare la propria sua rete e vendite dirette
  • Per chi si occupa di Affiliate Marketing o semplicemente vuole imparare questo lavoro
  • Per tutti coloro che non sono ancora arrivati dove avevano messo un obiettivo da raggiungere.

Dai subito un’occhiata al video del formatore ROI MARTIN di questo sito che propone molti corsi, è il modo più semplice per renderti conto che è una soluzione di grande pregio ad un prezzo che fa per tutti, ottimo a mio parere.

Ti auguro il meglio, perchè tu sia felice di vivere questa splendida e ricca vita.

La tua iscrizione è il carburante di questo blog. TI ringrazio tanto offrendoti sempre contenuti che possano esserti utili a creare un risultato. Alessandro Beccati.

Aiuta questo blog a crescere

Potrebbero interessarti anche...

Una risposta

  1. Ale ha detto:

    Ciao io sono Alessandro volevo ringraziare a proposito dei vostri corsi mi sono trovato bene. economico rispetto ad altri e professionale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error

Aiuta questo blog a crescere